Estate, zanzare e le chat di mamme.

Eccola qui la tanto attesa estate. È arrivata tutta d’un colpo. E un po’ ci ha prese alla sprovvista. E mentre capivamo come fare, all’improvviso luglio è già quasi finito.

Il caldo, che mi domando perché alcune mamme siano indecise se a inizio luglio tenere o no il body ai bambini…ma voi con 40 gradi all’ombra usate la canottiera?

Le zanzare, che anche loro sono rimaste spiazzate e sono uscite fuori a gruppi di mille. Pungendo i bambini certo, ma soprattutto mandando in tilt le chat. Bolle?!? Sarà sesta malattia? Forse varicella. Ma io l’ho vaccinato. NO! ma la cugina della sorella di mia zia l’ha avuta anche col vaccino. Scusate mamme il pediatra dice che sono bolle di zanzara ma ho dei dubbi…

Perché?

Perché mamma mi intasi le notifiche con 68 messaggi per discutere di bolle che sono di zanzara o peggio sudamina? Che poi è un modo medico per dire che fa un caldo assurdo. E la cosa più comica (o tragica) è che la stessa mamma delle bolle di sudore (che per lei sono sesta malattia) tiene il body con 40 gradi all’ombra.

Poi la scuola è finita ma le chat no ( 😉 ) e avete affrontato la questione regali alle maestre. E vi siete impiccate per trovare un’idea originale e strappalacrime per conquistarle. E invece quest’anno era facile. Noi nella classe di Bea abbiamo fatto fare delle borse personalizzate da Babù e ARaLeo. Ve lo scrivo perché tra un po’ nelle chat parte la questione regali di natale e così vi avvantaggiate… 😉

Poi ci sono i bambini più grandi. E così, archiviati i regali alle maestre e le prime bolle di zanzara e non, ci sarà stata stata la scelta dei centri estivi.

Quelli con piscina, quelli con cavalli, con l’orto e la ceramica. Perché si sa che noi mamme di oggi vogliamo il meglio per i nostri figli. Credo che il motivo sia che abbiamo così tanti sensi di colpa che ogni attività extra diventa un modo per calmarli un po’. I sensi di colpa intendo perché i bambini d’estate calmi non ci stanno quasi mai ;).

E in questo vortice di faccende da estate cittadina siamo già a fine Luglio. E tra poco inizierà l’estate con la spiaggia e lì vi aspetto tutte al varco mamme. Che poi si sa, appena sedute sul lettino nelle chat inizieranno i dibattiti su quale centro estivo sia meglio a settembre, su che scuola di danza avete scelto, su cosa sia ottimale tra nuoto e scherma. E voi, sprofonderete nel telo di Elsa (o Spiderman) perché non potrete confessare che no, non avete ancora pensato a nulla di tutto ciò.

Che la verità è che l’unica questione che vi interessa ora è l’aperitivo che vostro marito vi porterà noncurante che i vostri figli sembrino cotolette e la resistenza ostinata che state opponendo al costume a due pezzi per una bambina di 4 anni. Tenete duro perché la battaglia vale la pena di essere vinta 😉

Ci vediamo sotto l’ombrellone mamme.

Mille baci

Fede